C’è anche una canzone di Cristiano Malgioglio nell’album d’esordio di The André, “Themagogia – Tradire, Tradurre, Trappare”. Dopo aver esplorato i territori trap reinterpretando le hit di Sfera Ebbasta e Ghali come fossero pezzi di Fabrizio De André, l’artista misterioso scava ancora più in profondità dando nuova vita a “Mi sono innamorato di tuo marito”, che diventa semplicemente “Marito”, uno dei più grandi successi, passateci il termine, di Malgioglio.

Abbiamo imparato a conoscere bene The André nel 2018, quando è venuto a trovarci per registrare un live esclusivo che potete vedere qui. È stato uno degli ultimi grandi fenomeni nati su YouTube: senza svelare la propria vera identità, è diventato famoso cantando brani come “Habibi” o “Scooteroni” con lo stesso stile chitarristico e la stessa identica voce di De André, un istrionico impersonator, davvero unico.

Durante la nostra ultima chiacchierata ci ha raccontato un po’ il suo lavoro con il repertorio di Young Signorino, il passaggio dalla trap al trash, i propri gusti musicali (De André, ovvio, ma anche Bruce Springsteen e Ben Harper), la risposta entusiasta di Dori Ghezzi al suo lavoro di riscrittura e interpretazione di pezzi contemporanei à la Faber, dagli esordi su YouTube al primo vero e proprio album.

Godetevi la nostra intervista e andatelo a vedere dal vivo, è davvero sorprendente!

No more articles