X

 

Il 30 novembre 1982 usciva negli Stati Uniti e in Inghilterra “Thriller”, il sesto album in studio di Michael Jackson, il disco più venduto della storia della musica.

Ecco 10 cose che (forse) non sai del video di “Thriller”:

1) Il video di “Thriller” è uscito il 2 dicembre 1983

2) È costato mezzo milione di dollari. Ai tempi, un record

3) Il regista è John Landis, noto anche per aver girato i “Blues Brothers”, “Una poltrona per due” e… “Un lupo mannaro americano a Londra”, film che era piaciuto tanto a Michael Jackson

Paura!

Paura!

4) Per il regista Landis, il lupo mannaro era una metafora dell’adolescenza, età in cui i ragazzi affrontano cambiamenti fisici e mentali (soprattutto ormonali!)

5) La co-protagonista del video è la Playmate Ola Ray

6) “Il film non sponsorizza la fede nell’occulto”. Il messaggio d’apertura fu voluto da Michael Jackson, che ai tempi era Testimone di Geova

7) La voce narrante è dell’attore Vincent Price, leggenda del cinema horror

8) Il ballerino Fred Astaire era un fan di Michael Jackoson e partecipò a una prova di “Thriller”. Peccato non sia nel video!

Passi di pura poesia

Passi di pura poesia

9) Il coreografo di “Thriller” è Michael Peters. Compare nel video di “Beat It”, è quello vestito di bianco con gli occhiali da sole e i baffi

10) Un “Thriller” da Guinness dei Primati: 13.597 persone hanno ballato la canzone a Città del Messico, era il 29 agosto 2009.

 

No more articles