6 concerti, 6!, a San Siro. Un altro record di Vasco Rossi che con il filotto di Vasco Non Stop Live 2019 diventa il primo artista in assoluto a suonare così tante volte di seguito allo Stadio Meazza di Milano.

E ovviamente sono 6 sold out per un totale di 330mila biglietti venduti (in meno di due giorni).

“Occuperemo lo stadio per una quindicina di giorni” ha detto Vasco, che aveva registrato quattro sold out consecutivi nel 2011 e nel 2014 (e, per la cronaca, quest’anno arriveremo a 29 concerti a San Siro in 29 anni).

Riguardo i record di Vasco, proprio nel 2017, per Modena Park aveva registrato 220.000 spettatori paganti, battendo il record precedente degli A-ha.

“La scaletta c’è, pronta e perfetta” ha scritto Vasco che lancia i live del 2019 con le parole di “Qui si fa la storia”: La disperazione è già qui, c’è solo un modo che io conosco, la disperazione la soffochi con me, con me….

Oltre le date di San Siro, i fan potranno stare con Vasco anche a Cagliari, Fiera, il 18 e il 19 giugno. 

Queste invece le date di Milano, VascoNonStopLive019 a San Siro:

1, 2, 6, 7, 11 e 12 giugno.

E questa è la formazione della band di Vasco Rossi, come annunciato da lui stesso via Facebook:

“Confermato il Gallo al basso (al secolo Claudio Golinelli), che si alternerà sul palco  con il “Torre”, Andrea Torresani, musicista di sostanza che già abbiamo ammirato lo scorso anno. Per il resto tutti confermati! Vince Pastano, CAPO ORCHESTRA e arrangiatore. L’entusiasmo e l’energia di Beatrice Antolini, Polistrumentista Polivalente! Il vecchio e sempre “ peloso ” Lupo Maremmano, Alberto Rocchetti alle Tastiere, Frankie Goes To Hollywood, Frank Nemola per tromba, cori e sequenze. Da Los Angeles Matt Laug alla batteria e Stef Burns alla solistica!”.

 

Foto in apertura: ufficio stampa Universal

No more articles