Trent’anni di Take That. Un’importante anniversario giustamente celebrato nel 2019 con tanto di album di greatest hits e tour europeo, con due concerti in Italia.

All’appello mancano però Robbie Williams e Jason Howard: i Take That di oggi sono “solo” Gary Barlow, Howard Donald e Mark Owen.

“Odyssey” è il titolo del greatest hits in uscita il 23 novembre: 27 canzoni che ripercorrono 30 anni di carriera, dall’album di debutto del 1992 fino ai giorni nostri, con tre brani inediti e pezzi riarrangiati per l’occasione (per esempio, “Pray”). “Se devi avere anche solo un disco dei Take That” ha detto Mark “questo è quello da prendere”.

E ora veniamo ai live: i Take That suoneranno il 28 giugno al Lucca Summer Festival e il 29 giugno al Parco della Musica di Roma. 

Sarà la stessa cosa ascoltare “Relight My Fire”, “Sure” e “Back for Good” cantate – e ballate – da Gary, Howard e Mark senza Jason e Robbie? 

L’ultima volta che i Take That si sono esibiti live tutti insieme in Italia è stato nel 2011 a San Siro, e in quell’occasione comunque Robbie Williams aveva rubato la scena ai suoi vecchi amici.

Jason ha lasciato invece la band nel 2014, dicendo che i Take That gli hanno rovinato la vita (e dando buona parte della colpa al manager di allora).

Recentemente, Howard ha condiviso con i propri fan la gioia di un incontro casuale con Jason, ma niente reunion.

E quindi viva i Take That in tre: Howard, Mark e Gary. Ci vediamo a giugno per i concerti in Italia.

28 giugno 2019, Lucca Summer Festival
29 giugno 2019, Parco della Musica di Roma. 

 

No more articles