“Le donne non si toccano, magari ora l’hai capito con l’unico linguaggio che i pezzi di m€rd@ sanno parlare”. Stash dei Kolors è intervenuto per fermare la violenza di un uomo contro una ragazza. Quella che sembrava una lite di coppia è infatti degenerata: “Ha deciso di mollarle uno schiaffo così forte che ha quasi girato la testa”.

A quel punto Stash si è messo tra i due, finendo in una rissa: “Sono intervenuto ancora prima di rendermi conto che quell’ometto non fosse solo. Come in ogni scazzottata le ho date e le ho prese… Ma io sono qui per dire a tutti che zitti e fermi non bisogna mai rimanerci”.

Cosa ha fatto scattare Stash? Ecco la spiegazione che accompagna la foto del suo volto tumefatto postata su Facebook: “’Io faccio quel cazzo che voglio’ è stata la frase di accompagnamento (dello schiaffo). Non so se sia stata quella sberla o il senso di sicurezza nella voce a darmi più la nausea. Quello era un uomo davvero convinto di poter fare quello che voleva, anche picchiare una ragazza che sarà pesata la metà di lui”.

“Quando vedete un’ingiustizia, agite”, è l’invito di Stash: “Aiutate, aiutatevi. Nessuno dovrebbe permettersi di alzare le mani su una donna e pensare di averne il diritto”.

No more articles