X

Kanye West come George Martin? In una recente intervista, Paul McCartney ha paragonato il modo di lavorare del rapper/produttore americano al periodo di “Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band”.

In una chiacchierata via Facebook live con Tim Minchin (Atticus Fetch di “Californication”), Paul McCartney ha raccontato infatti i retroscena della sua collaborazione con West e Rihanna per il pezzo “FourFive Seconds”.

 

“Mi ha chiamato il mio manager e mi ha detto: ‘Kanye West vorrebbe lavorare con te’. All’inizio ero un po’ nervoso, temevo potesse andare tutto storto. Ma ero curioso di sapere come lavorava, e in effetti è un processo intrigante. Praticamente, non scrivi canzoni. Parli, annuisci e registri al telefono. Poi se ne va, e quello è il disco. È stato fantastico, perché io non lavoro in quel modo”.

E ora arriviamo al paragone Beatles-West: “Ho aspettato tre mesi, non avevo ancora sentito nulla e… Lui arriva con una canzone di Rihanna. Gli ho detto: “Grande! Ma ci sono anche io sulla canzone?’. E lui: “Certo, sei il chitarrista”. E io: ‘Non mi ricordo…’. Abbiamo accelerato tutto. Hanno manipolato tutto, ed è quello che ci piaceva fare ai tempi di “Sgt. Pepper’s”. Al giorno d’oggi useremmo gli stessi trucchetti perché ci piaceva accelerare un po’ le cose”.

No more articles