Tracy Chapman avrebbe denunciato Nicki Minaj per l’utilizzo improprio della sua canzone “Baby Can I Hold You”.

Nicki Minaj aveva infatti chiesto il permesso per riprendere il pezzo e trasformarlo in “Sorry”, registrato con Nas, escluso all’ultimo minuto dal suo ultimo album “Queen” proprio perché Tracy Chapman non le aveva dato il via libera.

La canzone di Nicki Minaj, che riprende la melodia e buona parte del testo di “Baby Can I Hold You”, è finita comunque in Rete e per questo motivo – stando a quanto racconta il sito americano TMZTracy Chapman sarebbe passata alle vie legali, chiedendo di non ripubblicare il pezzo e aggiungendo alla richiesta un risarcimento economico.

Nicki Minaj aveva reso pubblico il “no” di Tracy Chapman, ma il suo entourage non è stato in grado di evitare che il pezzo girasse in Internet, e la causa legale è servita in tavola.

Foto in apertura: Getty Images

No more articles