Un giorno Paul Simonon dei Clash è andato a casa di Giuliano Sangiorgi dei Negramaro, a Torre Lapillo, in provincia di Lecce, e “ci ha raccontato che il basso non l’ha mai saputo suonare, e che neppure gli interessava: la band l’aveva scelto solo perché era bellissimo”.

Sangiorgi e i Negramaro raccontano questa e altre storie nel numero di maggio del mensile GQ, una music issue con Jamie Bower, Maneskin e Niall Horan.

Negramaro - GQ maggio/giugno 2018 - ufficio stampa Condé Nast

Ovviamente, Sangiorgi, Andro, Andrea Pupillo De Rocco, Ermanno Carlà, Danilo Tasco ed Emanuele Spedicato si aprono anche sul periodo di crisi che hanno attraversato, vicinissimi allo scioglimento. “Ho fatto tutto il viaggio di andata in piedi parlando con Fabio Volo e Roberto Saviano”, confida Sangiorgi nel numero di GQ in uscita l’8 maggio, ripercorrendo i suoi giorni a New York: “Sono stati giorni duri” per la band che dal 2007 al 2011 ha vissuto nello stesso casale.

“È stato un dolore incredibile” per Sangiorgi: “Credevo non sarebbe finita mai: “Mauro Pagani della PFM, quando veniva a trovarci, diceva che avevamo fatto quello che loro, negli anni Settanta, non erano riusciti a fare. Ho sofferto, ma poi sono diventato grande”.

Tra gli aneddoti regalati da Sangiorgi, la sorpresa di un posto di blocco della Guardia di Finanza che trovò hashish a bordo del furgone dei Negramaro. In seguito alla pubblicazione della notizia su tutti i giornali, la madre di Sangiorgi si presentò alla scuola dove insegnava con vassoi di pasticcini per tutti: “Cari colleghi, dobbiamo festeggiare: mio figlio è diventato Mick Jagger”.

Ed ecco la nostra intervista ai Negramaro:

 

Queste invece le date del tour 2018:

24 GIUGNO – LIGNANO SABBIADORO (UD) – STADIO G. TEGHIL
27 GIUGNO – MILANO – STADIO SAN SIRO
30 GIUGNO – ROMA – STADIO OLIMPICO
5 LUGLIO – PESCARA – STADIO ADRIATICO
8 LUGLIO – MESSINA – STADIO SAN FILIPPO
13 LUGLIO – LECCE – STADIO VIA DEL MARE

Ulteriori info su Negramaro.com

Foto in apertura: Pietro Pappalardo/ufficio stampa
Copertina GQ maggio/giugno 2018, ufficio stampa Condé Nast

No more articles