X

Mika ha detto no a Sanremo: “Mi è stato proposto di condurre il Festival, mi hanno chiesto se fossi interessato: non è stata però un’offerta chiara. Ho risposto che onestamente non ero a mio agio a fare una cosa del genere”.

Mika ha raccontato del suo rifiuto a Sanremo ai giornalisti presenti mercoledì 10 gennaio a Firenze, quando il sindaco fiorentino Dario Nardella gli ha consegnato le Chiavi della Città.

Incassata l’onorificenza, Mika ha detto che “per me è troppo presto per condurre Sanremo: è il più grande show in Italia, si deve farlo con grande esperienza, altrimenti diventa facile cadere nel rischio della superficialità. Devi sporcarti le mani e conoscere la cultura pop dell’Italia di oggi e soprattutto del passato”.

Come racconta AdnKronos, il cittadino onorario di Firenze Mika non si è sbilanciato su un suo artista favorito in gara: “Tutto cambia quando gli artisti salgono sul palco. Un piccolo artista di cui tutti dicono che andrà a casa sul palco poi diventa molto diverso e prende spazio, mentre un altro magari più grande sul palco di Sanremo diventa più piccolo”.

Qui i 20 artisti in gara sul palco dell’Ariston.

No more articles