X

Presente il numero da antologia che fa Michael Jackson nel video di “Smooth Criminal”, ossia quella piega verso il suolo di 45 gradi, nota appunto come “45 degree lean”? Una sfida alla forza di gravità.

Ecco, nel videoclip era frutto di effetti speciali, realizzati con dei cavi. Ma Michael Jackson voleva riproporre lo stesso passo sbalorditivo dal vivo e, per questo motivo, si reinventò anche, scusate il gioco di parole, inventore.

Proprio così: insieme ai suoi costumisti Michael Bush e Dennis Tompkins, progettò un paio di mocassini che gli permettessero di replicare il numero sul palco. 

E ovviamente ha brevettato l’invenzione, nel 1992. Eccola:

Michael Jackson, progetto mocassini

I tacchi dei mocassini erano forati e potevano agganciarsi a dei pioli, dei chiodi che uscivano dal pavimento del palco. Il resto lo facevano un tutore speciale intorno alla caviglia e la forza e l’abilità di Michael Jackson, che comunque – grande ballerino – si piegava in avanti e tornava in posizione eretta.

Michael Jackson Progetto Mocassini 2

Sì, pare che una volta questa invenzione lo abbia tradito: Jacko è caduto, qualcuno dice a Mosca, altri a Tokyo. Ma non importa: questi stupefacenti mocassini dimostrano che era davvero una pop star straordinaria, un uomo fuori dal comune.

Non perdere il #VH1JacksonDay, domenica 25 giugno su VH1, canale 67 del digitale terrestre e in streaming su questo sito.

Fonte: patft.uspto.gov

No more articles