“Mi ha detto che è stato lasciato solo in un momento in cui non sarebbe dovuto rimanere da solo”. Ecco la rivelazione di Michael Jackson al sensitivo Tyler Henry, interpellato da La Toya Jackson.

Finalmente, è andato in onda l’episodio dello show televisivo “Hollywood Medium”, con protagonista la famiglia Jackson.

“La persona che avrebbe dovuto essere lì per monitorarlo non stava facendo il suo dovere”, avrebbe detto Michael Jackson al medium Tyler Henry: “Un discorso del tipo ‘Mi fidavo di te, mi fidavo del ruolo che avevi per aiutarmi e mi hai abbandonato. Avresti dovuto essere lì”.

Domanda di La Toya Jackson: “È successo qualcosa quando è stato abbandonato?”

Risposta del medium: “Credo che sarebbe stato il momento perfetto per chiamare il 911 (numero di emergenza), per provare a chiedere aiuto. Si è reso conto che c’era qualcosa che non andava quando era solo ed era ancora cosciente. Non aveva nessuno a cui dire, ‘Hey, c’è un’emergenza, sta succedendo qualcosa. Queste medicine stanno facendo effetto velocemente…”

E il riferimento è naturalmente all’overdose di propofol, il farmaco anestetico che lo ha ucciso nella sua casa di Los Angeles nel giugno 2009. Morte per la quale il medico personale di Michael Jackson, Conrad Robert Murray, è stato condannato a quattro anni di reclusione (scontandone due) per omicidio colposo involontario. Era stato lui a prescrivere il propofol, medicinale per cui il paziente deve essere costantemente monitorato. E non era presente al momento del decesso.

Soddisfatta del chiarimento, La Toya Jackson ha chiesto al sensitivo se i suoi familiari sono “angeli custodi”. Il medium ha risposto che Michael Jackson è il tipo di spirito che fa sfarfallare le luci per metterti al corrente della sua presenza. “Lo sapevo… Dopo la sua morte le luci si accendevano e spegnevano”, è stata la risposta di La Toya: “E io dicevo ‘Michael, sei tu? Mike, sei tu?'”.

Un’ulteriore curiosità: prima di mettersi in contatto con Michael Jackson, il medium Henry ha detto a La Toya che percepiva tensione nel collo e nella gola della sorella della pop-star. Tensione confermata dalla diretta interessata: “Vero, a volte mi si blocca la bocca, non riesco a chiuderla e sono sempre tesa”.

Potete vedere qui i video di La Toya Jackson che parla con il sensitivo Tyler Henry

Foto in apertura: Getty Images

No more articles