Buone notizie: Emanuele Spedicato dei Negramaro ha lasciato il reparto di Rianimazione dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce dove era stato ricoverato dopo l’emorragia cerebrale dello scorso mese. 

Lele è stato quindi trasferito in un centro specializzato per la riabilitazione.

Nel frattempo, i Negramaro hanno comunicato che l’Amore che torni tour indoor è rimandato al 2019: i concerti saranno riprogrammati a partire da febbraio.

I biglietti precedentemente acquistati rimangono validi per le nuove date nelle rispettive città. Le eventuali richieste di rimborso devono essere presentate entro e non oltre il 10 gennaio 2019 nei punti in cui si è effettuato l’acquisto.

Sotto le nuove date.

Febbraio 2019

Giovedì 14, Rimini, RDS Stadium (data zero)                    
Sabato 16, Mantova, Palabam                                                       
Mercoledì 20, Padova, Kioene Arena                                            
Giovedì 21, Conegliano, Zoppas Arena                                           
Sabato 23, Torino, Pala Alpitour                                             
Domenica 24, Bologna, Unipol Arena                                             
Mercoledì 27, Milano, Mediolanum Forum – SOLD OUT!
Giovedì 28, Milano, Mediolanum Forum – NUOVA DATA                
 
Marzo 2019                         
 
Sabato 2, Firenze, Mandela Forum – SOLD OUT!                  
Domenica 3, Firenze, Mandela Forum                        
Martedì 5, Roma, Palazzo dello Sport – SOLD OUT!    
Mercoledì 6, Roma, Palazzo dello Sport                 
Venerdì 8, Caserta, Pala Decò – SOLD OUT!                  
Sabato 9, Caserta, Pala Decò                                     
Lunedì 11, Eboli, Palasele                                        
Mercoledì 13, Bari, Palaflorio – SOLD OUT!    
Giovedì 14, Bari, Palaflorio – SOLD OUT!   
Venerdì 15, Bari, Palaflorio – NUOVA DATA
Domenica 17, Reggio Calabri, Palacalafiore                              
Martedì 19, Acireale, Pal’Art Hotel – SOLD OUT!                               

La cosa più importante, in questo momento, è la salute di Lele. Forza, non vediamo l’ora di riaverti sul palco!

No more articles