Lady Gaga sempre più vicina all’Oscar. Sono state rese note infatti le shortlist per i premi cinematografici che saranno assegnati dall’Academy il 25 febbraio 2019. Si tratta delle liste di 15 titoli dalle quali usciranno poi i 5 effettivi finalisti candidati alla statuetta. 

E per la prima volta nella storia degli Oscar, sono state rese note le shortlist relative a Miglior colonna sonora originale e Miglior canzone originale. Oltre Lady Gaga in coppia con Bradley Cooper (il brano è “Shallow” dalla colonna sonora di “A Star is Born”) ci sono anche Thom Yorke dei Radiohead (Suspiria) e Kandrick Lamar in coppia con SZA (Black Panther).

Ecco la shortlist dei 15 brani candidati per entrare nella cinquina finale per l’Oscar come Migliore canzone originale:

Willie Watson, Tim Blake Nelson e Willie Watson – When A Cowboy Trades His Spurs For Wings (The Ballad of Buster Scruggs)
Sampha – Treasure (Beautiful Boy)
Kendrick Lamar and SZA – All The Stars (Black Panther)
Jónsi e Troye Sivan – Revelation (Boy Erased)
Dolly Parton – Girl in the Movies (Dumplin’)
Arlissa – We Won’t Move (The Hate U Give)
Emily Blunt – The Place Where Lost Things Go (Il Ritorno di Mary Poppins)
Emily Blunt and Lin-Manuel Miranda – Trip A Little Light Fantastic (Il Ritorno di Mary Poppins)
Quincy Jones, Chaka Khan e Mark Ronson – Keep Reachin’ (Quincy)
Jennifer Hudson e Diane Warren – I’ll Fight (RBG)
Gal Gadot and Sarah Silverman – “A Place Called Slaughter Race” (Ralph Breaks the Internet)
The Coup e Lakeith Stanfield – OYAHYTT (Sorry to Bother You)
Lady Gaga e Bradley Cooper – Shallow (A Star is Born)
Thom Yorke – Suspirium (Suspiria)
Sade – The Big Unknown (Widows)

E queste sono invece le colonne sonore candidate all’Oscar:

Annientamento
Avengers: Infinity War
The Ballad of Buster Scruggs
Black Panther
BlacKkKlansman
Crazy Rich Asians
The Death of Stalin
Animali fantastici: I Crimini di Grindelwald
First Man
If Beale Street Could Talk
L’isola dei cani
Il ritorno di Mary Poppins
A Quiet Place
Ready Player One
Vice

Appuntamento con la notte degli Oscar: 25 febbraio 2019

No more articles