X

Mezzo secolo di Kurt Cobain. Nel giorno del suo 50esimo compleanno, gli facciamo la festa. VH1 dedica un’intera serata al leader dei Nirvana: lunedì 20 febbraio trascorri con noi il #VH1CobainDay! 

Ecco 20 cose che, forse, non sai di Kurt Cobain prima della nascita dei Nirvana, prima che diventasse famoso.

1) Kurt Cobain è nato il 20 febbraio 1967 ad Aberdeen, nello stato di Washington, a meno di 200 km da Seattle. 

2) Da bambino Kurt era piuttosto vivace. I genitori provarono a curarlo con il Ritalin, ma su di lui l’effetto era opposto: era ancora più indomabile, non dormiva di notte. Poi passarono ai sedativi, con un inevitabile risultato: il piccolo Cobain si appisolava sul banco di scuola.

3) Da piccolo Kurt aveva un amico immaginario: Boda. 

4) Kurt cominciò ad ascoltare musica grazie a zia Mary, che gli passò i dischi di Beatles e Monkees.

5) A Natale del 1974 Kurt chiese a Babbo Natale un fucile-giocattolo di Starsky & Hutch. Niente: la madre gli fece trovare un pezzo di carbone. Dunque, Cobain ha sempre avuto la fissa delle armi, ma chissà: se quella mattina del 25 dicembre avesse trovato il suo fucile, magari sarebbe stato più felice.

6) A un certo punto, la madre spedì il figlio a vivere dal padre (erano separati): Kurt Cobain finì a vivere in un posto che si chiama Montesano (sì, come Enrico Montesano).

Kurt Cobain - Nirvava - Foto: Getty Images

Kurt Cobain nel blu dipinto di blu – Foto: Getty Images

7) Intorno al 1977, il suo album preferito era “News of the World” dei Queen.

8) Sempre nello stesso periodo è passato però a Led Zeppelin, Kiss e Black Sabbath

9) La prima chitarra di Kurt Cobain è stata una Sears. Era il regalo per il suo 14esimo compleanno: chitarra e un ampli da 10 watt. 

10) Una delle prime canzoni che ha imparato a suonare è stata “Back in Black” degli Ac/Dc

11) Il 5 marzo 1977 i Ramones suonarono ad Aberdeen. Kurt non andò al concerto, pentendosene per tutta la vita.

12) Nel 1980 è stato folgorato dall’esibizione dei B-52’s al Saturday Night Live. 

13) Quando comprò “Sandinista” dei Clash la delusione fu cocente. È successo a tutti.

Kurt Cobain - VH1CobainDay - Foto: Getty Images

Kurt Cobain, sempre una spanna (o qualcosa di più) sopra gli altri. Foto: Getty Images

14) A Montesano Kurt è diventato amico dei Melvins

15) Ed è stato Buzz, il leader dei Melvins, a passargli le prime cassettine punk: Circle Jerks, Black Flag, MDC.

16) Ed è stato sempre Buzz a portare Kurt al suo primo vero concerto punk: i D.O.A.

17) Il secondo fu quello dei Black Flag. Per comprarsi il biglietto, Kurt ha venduto un po’ dei suoi dischi, roba tipo Foreigner e Pat Benatar.

18) Vero: Kurt Cobain ha anche fatto un provino per entrare nei Melvins, ma è andata male.

19) Kurt Cobain era ossessionato da Frances Farmer, attrice dalle idee radicali del primo Novecento nata proprio a Seattle. Ecco spiegata la canzone dei Nirvana “Frances Farmer Will Have Her Revenge on Seattle” e il nome della piccola Frances Bean Cobain.

20) Altra ossessione del giovane Kurt, gli scrittori con la B: Burgess, Becket, Bukowski, Burroughs…

Kurt Cobain - VH1CobainDay - Foto: Getty Images

Kurt Cobain, vola, con quanto fiato hai in gola. Foto: Getty Images

21) Uno dei primi gruppi di Kurt Cobain si chiamava Fecal Matter. Non servono traduzioni.

22) La prima band di Kurt Cobain e Krist Novoselic, futuro bassista dei Nirvana, si chiamava The Sell-Outs.

23) Facevano solo pezzi dei Creedence Clearwater Revival!

24) Tra i primi pezzi suonati da Cobain e Novoselic insieme ci sono comunque “Floyd the Barber” e “Aero Zeppelin”, finiti poi su dischi dei Nirvana.

25) Tra i vari lavori fatti da Cobain in gioventù: custode in uno studio dentistico. Rubava il protossido di azoto usandolo a scopo ricreativo.

26) “Mexican Seafood” è uno dei primi brani dei Nirvana a essere stato inciso su vinile. È presente sulla compilation “Teriyaki Asthma” uscita nel 1989. Sul disco è accreditato come Kurdt Cobain.

27) In una delle prime formazioni dei Nirvana, ha suonato anche Ben Shepherd, futuro membro dei Soundgarden. Ma a questo punto comincia davvero un’altra storia. 

Kurt Cobain - VH1CobainDay - Foto: Getty Images

Kurt Cobain – 20 febbraio 1967/5 aprile 1994 – Foto: Getty Images

Tutti gli aneddoti di questo articolo sono tratti dal libro “L’angelo bruciato – La storia di Kurt Cobain” di Dave Thompson (pubblicato in Italia da Mondadori).

Il 20 febbraio 2017 Kurt Cobain avrebbe compiuto 50 anni. Festeggia con noi il #VH1CobainDay.

Ore 20: Best of Grunge.
Ore 21: Kurt Cobain: All Apologies (documentario della BBC)
Ore 22: Last Days (il film di Gus Van Sant)
Ore 24: Nirvana Unplugged in New York

VH1 (canale 67 del digitale terrestre e in streaming su questo sito).

 

 

No more articles