A spasso nello Spazio con i Giuda. Il gruppo di Roma, apprezzatissimo più all’estero che in Italia, pubblica venerdì 5 aprile il suo quarto album “E.V.A”. 

La sigla sta per Extra Vehicular Activity e il disco è una sorta di concept: astronauti rock’n’roll in viaggio verso un’altra dimensione.

Da “Overdrive” a “Junk”, i Giuda hanno registrato dieci canzoni che si allontanano ulteriormente dal punk rock da stadio degli esordi per approdare su un pianeta musicale lontano nello spazio e nel tempo, dove si balla al ritmo di Giorgio Moroder e Ac/Dc.

In “E.V.A” ci sono riff di chitarra hard rock, sintetizzatori retro-fantascientifici, ritmiche tribali, cori da pub e atmosfere disco anni Settanta.

E se con il disco d’esordio i Giuda rendevano omaggio al capitano della Roma Francesco Totti con il pezzo “Number 10”, nell’ultima canzone di questo album – “Junk” – c’è un tributo dal profondo del cuore a un’altra icona nostrana: la Raffaella Carrà dell’era “Rumore”.

Un disco spaziale per un gruppo spaziale.

Questi i prossimi concerti dei Giuda in Italia:

Giovedì 4 aprile – Rende (CS), Mood Social Club
Sabato 6 aprile – Roma, Monk (ingresso riservato ai possessori di tessera ARCI)
Domenica 7 aprile – Pescara, Scumm
Giovedì 11 aprile – Torino, Spazio211
Venerdì 12 aprile – Milano, Serraglio (ingresso riservato ai possessori di tessera ACSI)
Sabato 13 aprile – Bologna, Covo Club (ingresso riservato ai possessori di tessera HOVOC)

No more articles