X

di Luca De Gennaro, Direttore VH1 Italia

Il “Concerto d’addio” di Elio e le Storie Tese, tutto esaurito martedì sera al Mediolanum Forum di Assago, non sarà l’ultimo della loro carriera.

Allo scoccare del trentottesimo anno di attività professionale la band ha deciso di allungare il processo di scioglimento aggiungendo un ultimo tour, un ultimo disco e una ultima partecipazione al Festival di Sanremo (la quarta volta per loro) con la canzone “Arrivedorci”.

Del resto, anche i più recenti illustri addii della musica italiana erano durati un bel po’: Fossati, Guccini e i Pooh avevano tutti annunciato il ritiro dalle scene prima di un altro anno di attività.

Il “Tour d’Addio” degli Elii parte il 20 Aprile e chiude un mese dopo, e tra le date non c’è Milano, il che lascia prevedere un ulteriore addio in grande stile nella loro città (San Siro? Parco Lambro? Ippodromo? Area Expo?) in un evento estivo da consumarsi “entro e non oltre il 30 Giugno”, perché da quella data, come tengono a precisare, gli Elio E Le Storie Tese “scadono”.

Dunque noi di VH1, che vogliamo loro tanto bene da sempre, abbiamo pensato a cinque possibili strade che gli Elii potranno percorrere dopo lo scioglimento.

1) Come Faso e Cesareo hanno ipotizzato in conferenza stampa, potrebbero diventare varie “tribute band” di loro stessi accoppiandosi tra loro a caso con nomi tipo “Elio E Le Storie Tese Experience” o “La Leggenda Di Elio E Le Storie Tese”, come fanno da anni band storiche, dagli Earth Wind & Fire ai New Trolls.

Elio e le Storie Tese

2) Visto che sono tutti eccellenti musicisti potrebbero diventare mercenari di lusso, turnisti ottimi per tutte le occasioni chiamati a dar lustro a dischi dei grandi nomi del pop con la sigla “Turnisti Ottimi per Tutte le Occasioni” (T.O.T.O.) che darebbe vita ad una carriera parallela di concerti in cui gli ex Elii interpretano il repertorio dei Toto, band formata, per l’appunto, dai più bravi turnisti della California.

3) Gli Elii potrebbero diventare gli Area. Cioè proprio acquisire il marchio storico della band più virtuosa e che vanta meno tentativi di imitazione della storia d’Italia perché i loro pezzi sono troppo difficili da suonare, alla quale gli stessi Elii hanno dedicato il brano “Come gli Area” e di cui solo loro riescono a replicare l’inconfondibile sound e le proibitive partiture musicali, e trasformarsi legalmente negli Area veri.

4) Essendo sempre stati degli innovatori con iniziative mai uguagliate: dalla canzone più lunga della storia al “cd brulé” registrato al concerto e acquistabile all’uscita, fino alla nuova trovata del biglietto valido due volte (chi assiste a concerto di martedì a Milano e viene da lontano potrà utilizzare lo stesso biglietto per entrare al prossimo concerto degli Elii nella propria regione) potrebbero diventare ricchissimi vendendo all’industria musicale nuove e rivoluzionarie strategie di comunicazione.

5) Per ultima l’ipotesi più rilassante per loro: per i prossimi cinque anni gli Elii potrebbero prendersela comoda, sparire completamente e preparare con calma l’”attesissima reunion”. Gli LCD Sound System ci hanno insegnato che ormai il periodo che intercorre tra scioglimento e reunion può durare anche solo un lustro, e permetterti di tornare in scena con popolarità decuplicata solo per il fatto di essere stati fuori dall’occhio pubblico per un po’.

Quale strada sceglieranno? Lo sapremo “entro e non oltre il 30 Giugno 2018”.

Elio e le Storie Tese

Ecco le date del Tour d’Addio di Elio e le Storie Tese:

20 aprile, Pala George di Montichiari (BS)
21 aprile, Kioene Arena di Padova,
3 maggio, Pala Alpitour di Torino,
5 maggio, Nelson Mandela Forum di Firenze 
8 maggio, RDS Stadium di Genova
10 maggio, Unipol Arena di Bologna
12 maggio, Pala Lottomatica di Roma
14 maggio, Palapartenope di Napoli 
17 maggio, Pal’Art Hotel di Acireale (CT) 
19 maggio, Pala Florio di Bari  
23 maggio, RDS Stadium di Rimini

No more articles