X

A 37 anni è il caso di smettere di andare in discoteca: non lo dice la scienza, per fortuna, ma uno studio di Currys PC World (e dunque prendiamo i dati con le pinze, potete leggerli qui).

Stando ai 5 mila inglesi interpellati (e si parla di gente che quando c’è da far festa certo non si tira indietro), già a 31 anni si preferirebbe di gran lunga stare a casa davanti alla tv (o al computer/smartphone).

E arrivati a 37 anni, dunque si parla di tutti quelli nati prima del 1980, si è ritenuti troppo vecchi per andare a ballare. Addirittura, il 37% degli interpellati pensa non ci sia nulla di più tragico e ridicolo che un quarantenne o un cinquantenne che si dimena in mezzo ai ventenni.

Dirty dancing, sempre e comunque

Dirty dancing, sempre e comunque

E per quali motivi un quasi 40enne non dovrebbe più avere voglia di uscire la sera? Per il 22% c’è la noia di doversi vestire per l’occasione, un 12% è sotto-stress per la ricerca di una babysitter a cui affidare i figli e c’è un 21% che suda solo all’idea di dover cercare un taxi.

A quanto pare, alla base di tutto ci sarebbe in realtà l’amore. Perché si va in discoteca? Anche e soprattutto per trovare la dolce metà e, infatti, 7 su 10 degli intervistati hanno smesso di andare a caccia perché hanno trovato qualcuno con cui dividere divano e, ci auguriamo, letto.

A noi piace il letto condiviso e piace uscire la sera e andare in discoteca, a qualsiasi età. E visto che ci siamo, se proprio vuoi restare a casa, ricordati che il sabato sera è VH1Saturdance, canale 67 del digitale terrestre e in streaming su questo sito!

No more articles