L’ex marito di Frances Bean Cobain avrebbe denunciato Courtney Love per tentato omicidio.

Lo racconta il sito americano TMZ, spiegando che – stando a quanto raccontato dall’uomo, Isaiah Silva – la vedova di Kurt Cobain avrebbe ingaggiato un gruppo di uomini per fare irruzione a casa sua e riprendersi la famosa chitarra dell’Unplugged dei Nirvana.

I fatti risalirebbero al giugno del 2016. Secondo Silva, questo gruppo di uomini avrebbe bussato alla sua porta spacciandosi per Polizia, picchiandolo poi per avere indietro il prezioso strumento.

Non si sarebbero limitati a malmenarlo: l’uomo sostiene di essere stato preso per i genitali e minacciato di morte. In questi casi il condizionale è sempre d’obbligo.

Quel che è certo è che al centro della diatriba c’è la chitarra acustica suonata da Kurt Cobain durante il famoso Unplugged di MTV. Frances Bean Cobain aveva regalato lo strumento al marito, chiedendolo indietro dopo il divorzio. Ma i giudici hanno espresso parere negativo, lasciando la chitarra a Isaiah Silva.

Per il momento, tutto tace dal fronte Courtney Love. 

Una curiosità: tra gli uomini denunciati dall’ex marito di Frances Cobain c’è anche Sam Lufti, ex manager di Britney Spears, che era stato accusato dalla stessa cantante di averla drogata e tenuta lontana dalla propria famiglia (questione legale chiusa con un accordo nel 2016). 

Foto in apertura: la copertina dell’album dei Nirvana “MTV Unplugged in New York”

No more articles