Una statua per Chris Cornell. Il monumento per il cantante dei Soundgarden, morto suicida a maggio del 2017, è stato svelato nel weekend a Seattle, fuori dal Museum of Pop Culture.

La statua in bronzo è stata voluta dalla moglie di Cornell, Vicki, naturalmente presente all’inaugurazione insieme alle due figlie del cantante dei Soundgarden e al resto della band: Kim Thayl, Ben Shepherd e Matt Cameron. Con loro c’era anche il sindaco di Seattle.

Chris Cornell è sepolto all’Hollywood Forever Cemetery, vicino alla statua di un altro musicista: il suo vecchio amico Johnny Ramone, chitarrista dei Ramones.

E il 16 novembre uscirà una raccolta dedicata al cantante dei Soundgarden intitolata proprio “Chris Cornell”; disponibile in CD, doppio LP e box deluxe conterrà materiale inedito come “When Bad Does Good” e pezzi live.

Un’ottima occasione per ripercorrere una grande carriera, dai Soundgarden ai Temple of the Dog passando naturalmente per Audioslave e i suoi lavori solisti. Una delle migliori voci degli anni Novanta e non solo.

No more articles