Dietro front per Britney Spears. Stando a quanto riportato dal sito di gossip americano TMZ, davanti a un giudice Britney avrebbe raccontato di essere stata costretta al ricovero dal padre, che le avrebbe inoltre imposto l’uso degli psicofarmaci. 

TMZ è lo stesso sito che aveva annunciato al mondo il nuovo ricovero di Britney Spears, ormai più di un mese fa.

Uscita dalla clinica, Britney Spears è stata in tribunale con la madre Lynne: il conflitto sembra essere tra i genitori, considerato che il padre Jamie è sì il tutore legale della figlia, ma non può costringerla al ricovero né tanto meno a prendere medicinali contro la sua volontà.

La madre di Britney, Lynne, si era detta preoccupata per le condizioni di salute della figlia, e per questo avrebbe chiesto udienza a un giudice. 

Ma tra madre e figlia non c’è un bel rapporto: è dal 2002 che la seconda ha escluso la prima dalla propria vita, salvo rari incontri. 

Britney Spears avrebbe dunque chiesto ai giudici di mettere la parola fine alla tutela giuridica da parte di suo padre, condizione che va avanti da oltre dieci anni: la corte darà un responso nel prossimo futuro.

 

No more articles