X

Beppe Vesicchio non dirigerà l’orchestra a Sanremo. Quest’anno, il grande assente del Festival sarà lui, il maestro, che ha spiegato così l’inedita situazione: “Ero stato prenotato da un paio di cantanti che alla fine non sono stati invitati da Carlo Conti”.

Vesicchio ha spiegato all’Ansa che comunque sarà a Sanremo: “Andrò lo stesso perché l’ho promesso agli amici musicisti e per promuovere il mio libro”. “La musica fa crescere i pomodori” di Beppe Vesicchio uscirà infatti il 2 febbraio, pochi giorni prima del Festival, per l’editore Rizzoli.

Il maestro si è anche concesso una battuta: “Abbiamo evitato l’effetto Giuseppe e Maria”, riferendosi ovviamente alla presenza sul palco della De Filippi. “Io sono un animale mitologico”, ha detto Vesicchio: “Metà uomo, metà orchestra”.

No more articles