Finalmente è tornata. “Head Above Water” è il nuovo singolo di Avril Lavigne, una canzone che descrive la sua battaglia contro la malattia di Lyme. Voce e pianoforte per raccontare ai fan e al mondo un aspetto intimo della sua vita.

“Una notte – ha scritto in una lettera rivolta ai fan Avril Lavigne – pensavo di morire, e avevo accettato che sarei morta. Mia madre si è stesa accanto a me nel letto e mi ha tenuta stretta. Mi sentivo come se stessi annegando. Sussurrando, ho pregato ‘Dio, ti prego di aiutarmi a mantenere la mia testa sopra l’acqua”. Ed ecco spiegati la foto che accompagna l’uscita di “Head Above Water” e il titolo della canzone.

“In quel momento iniziò la stesura di questo album. Era come se avessi attinto a qualcosa. È stata un’esperienza molto spirituale. Le parole della canzone mi hanno invaso da quel momento in poi.

L’ultimo album di Avril Lavigne risale al 2013 e i tempi di “Complicated” e “Sk8er Boi” sono veramente lontani: “Head Above Water” suona davvero come una rinascita, artistica e non solo.

E Avril Lavigne, 33 anni, sostiene ulteriormente il messaggio di “Head Above Water” con la sua fondazione: ha appena lanciato una campagna di beneficenza vendendo t-shirt per raccogliere fondi per le persone colpite dalla malattia di Lyme. 

Cos’è la malattia di Lyme? Una malattia rara di origine batterica, un’infezione trasmessa dalle zecche, che prende il nome da Lyme, la città nel Connecticut dove si è verificata una prima, nota epidemia nel 1975. 

La Avril Lavigne Foundation supporta non solo le persone con la malattia di Lyme, ma anche altre patologie grafie o disabilità attraverso programmi e borse di studio, fornendo finanziamenti, istruzione e incoraggiamento per i suoi beneficiari.

Bentornata Avril, ora aspettiamo l’album.

No more articles