“Born to Run” di Bruce Springsteen, “21” di Adele, “Whatever People Say I Am…” degli Arctic Monkeys.

Sono alcuni degli album con cui ha giocato l’artista russo Igor Lipchanskiy, rielaborando le copertine dei dischi, interagendo con le star di turno.

 

#BruceSpringsteen #Bruce_Springsteen #BornToRun #Born_to_Run

Un post condiviso da Igor Lipchanskiy (@igor.lipchanskiy) in data:

In che modo? Cercando di immaginare situazioni non catturate dall’obiettivo della macchina fotografica che ha scattato quelle famose immagini. Qui in compagnia di Michael Jackson:

 

#MichaelJackson #Michael_Jackson #OffTheWall #Off_The_Wall

Un post condiviso da Igor Lipchanskiy (@igor.lipchanskiy) in data:

E il risultato è molto, molto divertente. Avrà avuto un po’ di freddo Prince, facendosi scattare questa foto? 

 

#Prince

Un post condiviso da Igor Lipchanskiy (@igor.lipchanskiy) in data:

“Mi chiamo Igor e vivo nella gelida Russia”, ha raccontato ironico Igor Lipchanskiy a Bored Panda: “E mentre smonto AK-47 o addestro il mio orso domestico, mi piace ascoltare musica… Mi immergo nelle copertine degli album e trovo un posto anche per me stesso”.

Eccolo su Abbey Road con i Beatles:

 

#TheBeatles #The_Beatles #Beatles #AbbeyRoad #Abbey_Road

Un post condiviso da Igor Lipchanskiy (@igor.lipchanskiy) in data:

Altre copertine, altre foto, altre risate qui

No more articles