Una canzone inedita di Amy Winehouse: si chiama “My Own Way” ed era stata registrata nel 2001, quando la cantante aveva solo 17 anni.

Il pezzo è stato pubblicato da uno degli autori della canzone – Gil Cang, boss di un’etichetta reggae – che in un’intervista al Camden New Journal ha raccontato: “Era un periodo in cui scrivevamo un sacco di canzoni pop lavorando con artisti di dubbio talento. C’erano in giro tante girl band e boy band tremende per cui lavorare. Poi è arrivata Amy, ha aperto la bocca e ci ha spazzati via. Il suo talento ci ha colpiti immediatamente, ci ha fatto cadere la mascella. Wow, ci siamo”.

Ecco “My Own Way”, il demo inedito riemerso di Amy Winehouse:

Dopo la morte di Amy Winehouse, molti demo sono stati distrutti per evitare speculazioni postume, come raccontato in un’intervista ripresa dalla rivista inglese NME da uno dei dirigenti dell’Universal Music, etichetta della cantante di “Back to Black”.

Ma Cang ha spiegato così la sua decisione di rendere pubblica la canzone: “Ci ho pensato a lungo, poi l’ho ritrovata e ho pensato, la pubblico così le persone potranno ascoltarla”.

Amy Winehouse è morta 10 anni dopo la registrazione di quel demo: era il 23 luglio 2011, aveva solo 27 anni.

No more articles