Era il 2006 e Amy Winehouse conquistava il mondo con il suo secondo album “Back to Black”, disco che contiene quelle che sono indubbiamente le sue canzoni più famose: “Rehab”, “You Know I’m No Good” e “Back to Black”.

Purtroppo, Amy Winehouse non c’è più, non può ricordare, raccontare il dietro le quinte di quel disco, le storie e le esperienze che hanno contribuito alla nascita di uno dei lavori più importanti del pop del XXI secolo.

Arriva ora “Back to Black”, documentario che ripercorre le tappe che hanno portato al trionfo discografico attraverso le parole dei produttori Mark Ronson e Salaam Remi, dei musicisti che hanno suonato in studio e della stessa Amy Winehouse: “Ho scritto un album di cui sono davvero orgogliosa su una brutta situazione che ho attraversato, c’è dentro tutta me stessa”.

Pubblicato il 2 novembre in versione DVD, Bly-ray e digitale “Back to Black” contiene offre inoltre “An Intimate Evening in London”, concerto privato, inedito del 2008, registrato ai Riverside Studios di Londra: Amy Winehouse sul palco nella sera in cui vinse 5 Grammy Awards.

Un documento importante per ricordare una grande, grandissima voce: Amy Winehouse, scomparsa nel 2011 a soli 27 anni.

No more articles