X

di Luca De Gennaro,
Direttore VH1.

Inauguriamo il sito di VH1 nel giorno del compleanno di uno dei musicisti più bravi, versatili e simpatici sula scena: Phil Collins (stasera alle 21 gli dedichiamo un Best Of). Uno che ha avuto il coraggio di partire da dietro, dove stava seduto e protetto dai tamburi della sua batteria con i Genesis, alzarsi in piedi e andare davanti, nel pieno della luce del palco, come cantante della band, per poi diventare uno degli artisti solisti di maggior successo nella storia del pop.

Vh1 Italia è un po’ così. Siamo partiti in sordina, crescendo poco a poco e andando incontro al pubblico giorno dopo giorno. Oggi parte il nostro sito, noi ci alziamo in piedi e cominciamo a cantare davvero. State con noi. Diventiamo grandi insieme.

E ora ecco cinque motivi per cui amiamo Phil Collins.

1) Ha avuto il coraggio di prendere il posto di Peter Gabriel

Quando il leader dei Genesis decise di lasciare la band nel 1975, Phil Collins si è alzato dalla batteria e ha detto: “Ok, ho capito, ci penso io”. Da allora è cominciato il loro vero successo mondiale.

2) Da solista ha avuto ancora più successo.

Phil Collins, Paul McCartney e Michael Jackson sono gli unici tre artisti della storia ad avere venduto più di 100 milioni di dischi sia come solisti che come membri di una band.

3) È stato l’unico a suonare nello stesso concerto in due continenti diversi.

Nel 1985, all’evento benefico globale Live Aid, che si teneva in contemporanea a Londra e negli Stati Uniti, Collins si è esibito allo stadio di Wembley per poi prendere un Concorde e poche ore dopo salire sul palco di Philadelphia e suonare di nuovo.

4) È l’unico batterista ad avere vinto un Oscar come cantante.

Nel 1999 “You’ll Be in my Heart”, scritta per il film Disney a cartoni animati “Tarzan” ha vinto l’Academy Award come miglior canzone.

5) Si è ritirato, ma poi è tornato.

Nel 2011 ha annunciato il ritiro dalle scene, ma quest’anno ha cambiato idea, ha pubblicato il libro autobiografico “Non sono ancora morto” e ha annunciato un tour. Le cinque date alla Royal Albert Hall di Londra sono andate esaurite in 15 secondi e il prossimo 30 giugno terrà a Hyde Park il più grande concerto della sua carriera.

Best of Phil Collins: lunedì 30 gennaio, ore 21, VH1 (canale 67 del digitale terrestre).

No more articles