X

Nel 1997 Bill Clinton iniziava il suo secondo mandato alla Casa Bianca (lo scandalo Lewinsky sarebbe scoppiato da lì a poco), mentre Tony Blair diventava Primo Ministro del Regno Unito (già, la cool Britannia…). Agli Oscar “Il paziente inglese” trionfava come miglior film e sugli schermi televisivi inglesi esordiva la serie “Teletubbies”. Sempre nel 1997 nasceva Google (ovvio che lo abbiamo scoperto googlando!) e il nostro Dario Fo riceveva il Nobel per la Letteratura…

E nei negozi di dischi e in classifica, cosa succedeva? Ecco 20 album che compiono 20 anni nel 2017. 

OASIS – BE HERE NOW

420mila copie vendute in Gran Bretagna in un solo giorno, due settimane al primo posto in classifica anche in Italia. “Be Here Now” è il terzo disco degli Oasis, “la più grande band al mondo” stando alle modeste parole di Noel Gallagher. 

RADIOHEAD – OK COMPUTER

È stato pubblicato il 21 maggio 1997. “Ok Computer”, il terzo album dei Radiohead, contiene canzoni come “Paranoid Android” e “Karma Police”, grandi classici degli anni Novanta che hanno contribuito a mandare in soffitta il brit-pop. 

BLUR – BLUR

L’omonimo album dei Blur è la quinta fatica in studio di Damon Albarn e Graham Coxon. Il primo singolo estratto dal disco è “Beetlebum”, il secondo “Song 2″… Woo-hoo!

SHANIA TWAIN – COME ON OVER

“Ok, so you’re Brad Pitt. That don’t impress me much”. È la regina del country pop mica per niente: “Come on Over” di Shania Twain è infatti il disco country più venduto di tutti i tempi nonché l’album di un’artista femminile più venduto di sempre.

MARIAH CAREY – BUTTERFLY

È l’album di “Honey”, “My All” e, naturalmente, “Butterfly”. Un bel tris d’assi per una delle voci più importanti dell’R&B anni Novanta.

SMASH MOUTH – FUSH YU MUNG

Un debutto col botto questo degli Smash Mouth. La cover di “Why Can’t We Be Friends” (il brano originale è dei War) e “Walkin’ on the Sun” sono ormai due tormentoni senza tempo.

HANSON – MIDDLE OF NOWHERE

“MMMBop”. E poi? Mmm…

DAFT PUNK – HOMEWORK

L’album di debutto dei Daft Punk! Dalla Francia a… “Around the World”, con il casco sempre ben allacciato.

PRODIGY – THE FAT OF THE LAND

Lo sguardo e i capelli del cantante-ballerino Keith Flint, praticamente un indemoniato. Su questo disco ci sono “Firestarter”, “Breathe” e la censuratissima “Smack My Bitch Up”…

THE CHEMICAL BROTHERS – DIG YOUR OWN HOLE

Tanta, tanta musica elettronica britannica nel ’97. Tra gli ospiti su “Dig Your Own Hole” dei Chemical Brothers, Noel Gallagher degli Oasis su “Setting Sun”.

U2 – POP

In questo 2017 gli U2 hanno deciso di portare in tour “The Joshua Tree”, ma vent’anni fa usciva “Pop”: più electro, più danzereccio.

FOO FIGHTERS – COLOUR AND THE SHAPE

Il secondo album dei Foo Fighters, tra i singoli “Everlong” e “Monkey Wrench”. Nonostante il successo del nuovo gruppo di Dave Grohl, all’epoca un evento come Rockin’ 1000 era ancora pura fantascienza.

CHUMBAWAMBA – TUBTHUMPER

Erano un gruppo punk anarchico inglese e sono finiti in testa alle classifiche di tutto il mondo, Italia compresa, con questo singolo: “I get knocked down, but I get up again…”.

GREEN DAY – NIMROD

Forse non è uno dei dischi più famosi dei Green Day, ma a distanza di 20 anni “Good Riddance (Time of your Life”) rimane una bellissima canzone per salutare i fan alla fine dei concerti.

WILL SMITH – BIG WILLIE STYLE

Ebbene sì: Will Smith prima di essere un attore, un divo di Hollywood, era un rapper: in coppia con Jeff Townes (DJ Jazzy Jeff & the Fresh Prince, il primo era quello che volava fuori dalla porta negli episodi di “Willy, il principe di Bel Air) e poi solista. “Big Willie Style” è il suo album d’esordio. Meglio sul grande schermo?

 THE NOTORIOUS B.I.G. – LIFE AFTER DEATH

Questo disco è uscito 16 giorni dopo la morte di Notorious B.I.G., ucciso durante una sparatoria a Los Angeles. L’album precedente si chiamava “Ready to Die”. Lo chiamano gantsta-rap mica per niente…

 JOVANOTTI – LORENZO 1997 – L’ALBERO

No, non ci siamo scordati gli artisti italiani. Nel 1997 usciva il nono album di Lorenzo Cherubini in arte Jovanotti e il primo singolo era “Bella”.

883 – LA DURA LEGGE DEL GOL

Anche 20 anni dopo, la regola dell’amico non sbaglia mai.

C.S.I. – TABULA RASA ELETTRIFICATA

Un piccolo caso discografico. Il terzo album del Consorzio suonatori indipendenti, ex CCCP, è stato per una settimana in vetta alle classifiche dei dischi più venduti in Italia.

SUBSONICA – SUBSONICA

Spegne 20 candeline il primo omonimo album dei Subsonica. Già, passa il tempo quando ci si diverte!

AFTERHOURS – HAI PAURA DEL BUIO?

Ok, forse siamo a quota 21 album… Ma chi l’avrebbe mai detto: Manuel Agnelli giudice di un talent show in prima serata… Raccontata una storia simile il secolo scorso, l’effetto sarebbe stato quello di un episodio di “Ai confini della realtà”.

No more articles